23Feb/18

UN PICCOLO GESTO PER UN GRANDE PROGETTO

emisferi_centro

Progetto “Tutti in nave! Musica a bordo” realizzato da Emisferi Musicali APS in collaborazione con le Fondazioni Tender To Nave Italia e Comunità del Novarese Onlus.

 

Per sostenere il progetto “Tutti in nave! Musica a bordo è necessario realizzare una raccolta fondi di 15.000 Euro:

DONAZIONI:

Bonifico bancario o bollettino postale a:

  • Fondazione Comunità del Novarese ONLUS

Bancoposta codice:

  • IBAN IT63T0760110100000018205146

Conto Corrente Postale (bollettino) n° 18205146

Causale:

  • PROGETTO “TUTTI IN NAVE: MUSICA A BORDO!” CAMPUS ESTIVO 2018 EMISFERI MUSICALI APS.

Indicare dati del donatore (anche mail) per ricevere ricevuta per detrazione fiscale

Dott.sa Chiara Stoppani

Responsabile Didattica

340 3880293

22Feb/18

EMISFERI MUSICALI COMPONE USANDO LA “VOCE DEL MARE”

Cinque giorni a bordo di un brigantino per registrare la voce del mare ed inserirla in una composizione. E’ questo il progetto che coinvolgerà quest’anno i 10 componenti dell’orchestra di Emisferi Musicali, che li vedranno impegnati sia il mattino, con attività sportive, ma sopratutto il pomeriggio con quelle musicali.

L’idea nasce dalla volontà di seguire i ragazzi anche durante il periodo estivo, cercando di avviare sempre campus con diverse attività. Il problema è che l’estate ci si ferma. Siamo sempre alla ricerca di esperienze che possano essere significative, e abbiamo avuto la possibilità di partecipare ai bandi con la fondazione “Tender to nave Italia” che fa una proposta di percorso in un contesto marinaresco.foto E’ una fondazione legata alla Marina Militare italiana e allo Yacht club. Mette a disposizione un’equipe di specialisti specializzati in attività sportive, e propone una crociera sul Mediterraneo di cinque giorni. Contestualmente abbiamo partecipato alche al bando della fondazione Comunità del Novarese, per l’istituzione di attività che per persone disabili possono svolgere nel periodo estivo. Il punto è perseguire una sempre maggiore autonomia dei ragazzi disabili con la sicurezza, per le famiglie, che si trovano in un contesto comunque protetto e sicuro. Così l’idea della crociera sul brigantino sul Mediterraneo è sembrata perfetta: l’obiettivo della nostra associazione e delle due fondazioni è lo stesso…” : questo è quanto ha raccontato Chiara Stoppani.